Il progetto europeo MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe), frutto della collaborazione fra il Ministero per i beni e le attività culturali, il francese Ministère de la culture et de la communication e il Museums Libraries and Archives Council del Regno Unito, si propone la creazione di un portale multilingue trans-europeo per l’accesso alle collezioni culturali digitali prodotte nei paesi partner. Nel maggio 2005 è stata presentata la proposta relativa a MICHAEL Plus che coinvolge un consorzio di 28 organizzazioni pubbliche e private con partner in: Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Ungheria.

Michael renderà, sulla base di standard e linee guida individuati dal progetto MINERVA, le descrizioni delle collezioni digitali censite, interrogabili secondo molteplici strategie di ricerca: tipologia, argomento, istituzione, ecc.

Censimento delle collezioni digitalizzate
In Italia il censimento coinvolge archivi, biblioteche, musei, soprintendenze, istituti di ricerca ed università. La CRUI ha riconosciuto nel progetto lo strumento attraverso cui sarà possibile incrementare la visibilità nazionale ed internazionale di numerose attività di digitalizzazione volte alla valorizzazione del patrimonio scientifico e culturale presente (universitario).

L’Università di Catania, raccogliendo pienamente l’invito della CRUI, ha espresso la sua adesione al progetto.

Il Centro Biblioteche e Documentazione, quale organismo di coordinamento delle attività e di sviluppo del sistema delle biblioteche che mira a recuperare ed a valorizzare il patrimonio storico, scientifico e documentale del nostro Ateneo, sta operando per la raccolta delle informazioni sulle collezioni oggetto di digitalizzazione: documenti (testo, immagine, multimediale) creati e relativi a materiali di vario genere, tra cui libri, fotografie, mappe, musica, materiale d’archivio, o altro. Il censimento riguarderà sia le collezioni ad accesso remoto che quelle ad accesso locale (CD-ROM, ecc.) con l’esclusione del digitale nativo.

Documenti
  • Caffo, Rossella. La cooperazione per la digitalizzazione dei contenuti culturali. "Bollettino AIB", 44 (2004), n. 3, p. 381-386.
  • Antonella Fresa. MICHAEL: Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe. Paper presented at Eva Florence, 2005.
  • Linee guida tecniche per i programmi di creazione di contenuti culturali digitali, WP4 - Gruppo di lavoro italiano "Interoperabilità e servizi", 2006-05-05. Bozza di lavoro versione 1.8, (pdf 280 kb).
  • Laura Tallandini, Il censimento delle collezioni digitalizzate degli atenei e degli enti di ricerca italiani nell'ambito del portale Michael, in DigItalia. Rivista del digitale nei beni culturali, Roma, ICCU, n. 1 (2006), pp. 111-115 (online dal dicembre 2006 sul sito web di DigItalia. Rivista del digitale nei beni culturali).
  • Relazione tecnica finale del Progetto Michael Atenei (pdf 452 kb) a cura della dott.ssa Cecilia Furlani.

Contatti
Progetto MICHAEL
Centro Biblioteche e Documentazione - Università degli Studi di Catania
Via  Etnea, 742 – 95128 Catania
tel. +39 095 7307911
fax +39 095 7307914
E-mail: michael@unict.it
 
Responsabile del progetto: Prof. Roberto Tufano, Dott. Enrico Commis
Team di supporto all'inserimento dati: Dott. Antonio Torrisi, Sig.ra Barbara Noto