Articolo 17 - Opere escluse

 
Sono escluse dal prestito le seguenti opere:
  1. le opere a stampa edite prima dell'anno 1915;
  2. materiale manoscritto e a stampa antico, raro e di pregio;
  3. cataloghi di mostre, opere con tavole fuori testo o con carte sciolte, edizioni d'arte con particolarità tipografiche, stampe e fotografie e disegni sciolti;
  4. opere di consultazione, ivi comprese enciclopedie, dizionari, glossari, repertori bibliografici e catalografici, prontuari, codici, raccolte di leggi;
  5. tesi di laurea;
  6. libri di testo e manuali, ad esclusione del caso in cui la biblioteca ne possieda più copie;
  7. periodici, opuscoli ed opere in collezione e continuazione e a fogli mobili;
  8. microformati;
  9. banche dati su supporto ottico e qualsiasi materiale multimediale;
  10. opere di frequente consultazione;
  11. volumi in precarie condizioni di conservazione;
  12. materiale bibliografico oggetto di specifiche disposizioni temporanee del direttore del CBD.