Articolo 14 - Modalità

 
Il prestito è personale. Al prestito sono ammessi gli utenti di cui al precedente art. 2, punto 1, compresi i docenti a contratto a titolo gratuito e i componenti delle commissioni d'esame, temporaneamente accreditati, su proposta dei direttori di dipartimento, dal direttore del CBD; sono, altresì, ammessi al prestito gli utenti esterni di cui al precedente art. 2, punto 2, lettere a. e b.
L’utente che riceve un’opera in prestito deve verificarne l’integrità e segnalarne eventuali mancanze o danneggiamenti al personale di biblioteca.
Le richieste di prestito sono evase di norma presso la biblioteca del SBA che possiede l’opera. In via sperimentale, tra specifici poli del SBA, tenuto conto dell’affinità fra le aree scientifiche coinvolte, nel rispetto dei vincoli di bilancio, ed anche col coinvolgimento di studenti part-time, i docenti potranno usufruire presso la propria biblioteca di riferimento anche del prestito di opere possedute da altri poli del SBA. Ciò, attraverso un sistema di distribuzione interno tale da assicurare che il prestito sia evaso entro i due giorni lavorativi successivi alla richiesta; laddove ricorrano particolari motivi d’urgenza, l’utente sarà invitato a recarsi presso la biblioteca che possiede l’opera.